giovedì 15 ottobre 2015

Ciambella all'olio d'oliva... supersoffice!


La ricerca del ciambellone perfetto è per me seconda solo a quella del cornetto perfetto... E' il dolce che si impara per primo a preparare quando si è alle prime armi, è il più facile e veloce da realizzare, è il più piacevole da accompagnare ad una bella tazza di the o con il caffelatte della mattina... Insomma, chi non ha mai fatto un ciambellone?
Il punto è, però, che prepararne uno buono non è mica facile... Diciamo che si fanno mangiare più o meno tutti, ma pochi ti fanno dire....mamma mia che buono questo ciambellone! 
Ecco, diciamo che dopo tanti passabili, questa ciambella all'olio d'oliva mi ha fatto proprio pensare così.. profumata, delicata e supersoffice... insomma, una vera bontà. 
Tra l'altro, sull'olio d'oliva in pasticceria avevo dei forti pregiudizi, prima: ero convinta che il sapore sarebbe stato troppo forte, che si sarebbe sentito in qualche modo ed avrebbe prevalso sull'armonia generale del dolce.
Tutto questo fino a quando mia sorella, che  -non me ne vorrà ma- di dolci sa preparare solo il ciambellone e già con la crostata andiamo sul difficile, non mi offre una fetta del suo. "Mamma mia, che buono.... ma con che l'hai fatto??" domando. "Con l'olio d'oliva", mi risponde serafica.
Hai capito che mi ero persa finora?
Ho sistemato la sua ricetta a mio modo perchè ultimamente mi sta piacendo utilizzare anche ingredienti non raffinati... fanno bene e il risultato non cambia.
Come sempre, un sofficissimo assaggio a chi si cimenterà :)

***


Ciambella soffice all'olio d'oliva
(per una teglia da 20 cm)

150 gr. di farina 1 (o 130 gr. di farina 00 e 20 gr. di farina integrale)
70 gr. di fecola o amido
90 gr. di zucchero semolato
50 gr. di zucchero di canna non raffinato
70 gr. di olio d'oliva
3 uova
1 bustina di vanillina
1 cucchiaino raso di lievito per dolci
1 pizzico di sale
scorza di limone qb
zucchero a velo per decorare

Nella planetaria o con un mixer elettrico montiamo le uova con lo zucchero ed il pizzico di sale fino a che il composto non risulti soffice e spumoso (circa 15 min). Aggiungiamo la vanillina e la scorza di limone grattugiata.
Uniamo alle uova montate le polveri (farina, fecola, lievito) ben setacciate, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto: mettiamo dapprima una metà delle polveri ed incorporiamo. Inseriamo le rimanenti polveri alternandole all'olio d'oliva, per rendere più fluido il composto che man mano diverrà corposo. Non è necessario aggiungere altri liquidi all'impasto: il risultato sarà una massa compatta e lucida, estremamente morbida.


Poniamo l'impasto in una teglia da ciambella imburrata ed infarinata, livellando delicatamente con la spatola: cuociamo in forno preriscaldato a 170° per 35 minuti.


Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...