domenica 30 giugno 2013

Zebra cake


E mica sempre è necessario affaticarsi per ore tra i fornelli per tirar fuori qualcosa di buono, d'effetto e che riscuota un gran successo. E chi è alla ricerca di un dolce superfacile, gustoso e che, inevitabilmente, richiama il bis... ha trovato il post giusto!
Ovviamente, la torta zebrata non è una mia invenzione, devo averla vista qualche tempo fa in giro in rete ma non ricordo dove, ed anzi mi è stato detto che pure Benedetta Parodi l'ha proposta nella sua trasmissione: tecnica semplicissima, anche se non intuitiva, con la quale realizzare un dolce marmorizzato che, quanto ad effetto scenico, però, alla classica torta marmorizzata gli dà una pista. Insomma, utilizzando questa tecnica ed un pizzico di pazienza anche le più inesperte potranno realizzare una torta che, a chi avrà la fortuna di assaggiarla, farà esclamare: ma come l'hai fatta??
L'impasto l'ho messo a punto io, volevo una torta soffice ed umida al punto giusto, non troppo lievitata perchè altrimenti le crepe da lievito chimico sulla superficie avrebbero rovinato il look zebrato: ho usato la panna acida per ottenere una consistenza quasi scioglievole, da cake americano, appunto. Ed in men che non si dica ecco nata la mia zebra cake.
Il fatto che poi -calcisticamente parlando- con la zebra a casa mia ci andiamo parecchio d'accordo -nonostante, abitando nella Capitale, questo sia considerato un peccato mortale- ... beh, è una pura coincidenza... ma che mi rende questa torta particolarmente simpatica :))
Ah, non ultimo: dedico questa torta zebrata a delle gentilissime signore con cui ho avuto il piacere di lavorare in questi giorni e che l'hanno particolarmente apprezzata. La ricetta a loro già l'ho data ma magari ritrovarsi anche il passo passo a portata di mano in rete potrà fare  comodo.

A chi vorrà provarla, allora, come sempre... un buonissimo assaggio!

***


Zebra cake

3 uova
180 gr. di zucchero
200 gr. di farina
70 gr. di fecola
100 gr. di panna acida (o yogurt greco)
50 gr. di burro fuso
5 cucchiai di olio di semi
25 gr. di cacao amaro
3 cucchiai di latte
1 bustina di vanillina
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Si inizia la torta lavorando bene con un mixer le uova intere con lo zucchero, la vanillina ed un pizzico di sale.


La massa sarà pronta quando diventerà bella gonfia e spumosa, quindi dopo circa 5/10 minuti di lavorazione.


Nel frattempo, avremo sciolto a fuoco dolce il burro: incorporeremo quindi alla massa montata il burro fuso ancora tiepido, l'olio di semi e la panna acida.


Lavoreremo bene il tutto e poi alla massa liquida aggiungeremo le polveri ben setacciate tra loro: la farina, la fecola ed il lievito.


Le polveri vanno aggiunte un pò per volta, con l'aiuto di un setaccio ed incorporate mescolando bene con una spatola. Una volta terminata la lavorazione della massa "bianca" scioglieremo in tre cucchiai di latte il cacao amaro, mescolando bene fino ad ottenere una pasta senza grumi.


Alla pasta di cacao aggiungeremo, infine, metà dell'impasto della nostra torta, mescolando con una spatola,  per ottenere anche la massa "nera". Infine, imburreremo ed infarineremo una tortiera di circa 24 cm. e ci predisporremo ad iniziare la lavorazione.


Ed ecco svelato il trucco dell'effetto zebrato: occorre alternare cucchiaiate di impasto bianco e nero, versandole una sull'altra al centro dello stampo, fino a che i cerchi di impasto non si allargheranno e riempiranno la teglia, e fino ad esaurimento dell'impasto stesso.


Infine, potremo lasciare la torta così oppure sbizzarrirci con uno stuzzicadenti, tracciando delle linee sottili sulla superficie dell'impasto in modo da ottenere un'ulteriore effetto a "tela di ragno".



La torta zebrata va cotta in forno ben caldo, a 170° per circa 35 minuti (io ho fatto comunque la prova stecchino) e consumata - a mio parere- dopo qualche ora di riposo. 
Si conserva ben coperta con carta d'alluminio, in modo che mantenga la sua sofficità.



Con questa ricetta partecipo al contest Get an Aid in the Kitchen del blog Cucina di Barbara 


19 commenti:

  1. spettacolo!!!da rifare subito!!!^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh ;) furba questa tortina, vero?? prova prova!!!

      Elimina
  2. Anche io l'ho fatta un paio di volte... la prima volta l'effetto zebrato mi è venuto bene... la seconda volta, invece, no... la parte al cacao mi è andata tutta sul fondo e la parte bianca sopra... chissà perché... eppure avevo versato l'impasto come la prima volta, nello stesso modo in cui hai fatto tu... devo riprovarci ancora ;-)
    La tua è perfetta, bellissima! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora cara annarita io devo essere andata a fortuna perchè sei già la seconda che mi dice che quando aveva provato non è venuto l'effetto zebrato: con questo impasto viene, eccome! Ho fatto ben 3 torte zebrate nel giro di due giorni ..della serie, a grande richiesta!! E mi è sempre venuto... si vede che l'impasto è viscoso al punto giusto ed i due colori in cottura non si mescolano tra loro :) meno male! Grazie come sempre x essere passata :)

      Elimina
  3. bellissima davvero! complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ale! Hai visto a volte basta poco x far bella figura :))

      Elimina
  4. Ma che meraviglia!!!! Bravissima!

    RispondiElimina
  5. Sai che io non la faccio mai perchè temo di non riuscire a zebrarla :)
    Grazie mille per partecipare a get an aid in the kitchen!
    Baci,
    Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Barbara! Il tuo contest è favoloso..come non partecipare?? Un saluto ;)

      Elimina
  6. Io avrei paura di farla però mi piace da morire, sia mangiarla che vederla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paura?? Naaaa.. Ti assicuro che è più facile di quello che sembra e male che va ti sacrificherai a mangiare una torta senza righe perfette :) ciao e grazie di essere passata!

      Elimina
  7. che bella!
    Complimenti davvero!!!
    Vale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale... e grazie anche x essere passata a trovarmi! ;)

      Elimina
  8. Mia figlia (16 anni) ha rifatto la tua zebra cake ... non è proprio perfetta come la tua, ma le è venuta abbastanza bene, ed ho deciso comunque di pubblicarla!!! Grazie per la ricetta!!! Estetica a parte è buonissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Grazie cara sabrina! Mi rende felice sapere che anche se è quasi un anno che nn pubblico più sul blog, ogni tanto c'è ancora qualcuno che viene a curiosare tra le mie ricette! Mi farebbe piacere vedere l'opera della tua "bimba" quindi se ti va di farmi avere il link verrò senz'altro a ricambiare la visita! Un abbraccio :)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...