lunedì 28 maggio 2012

Bavarese bicolore con fragole

Che strano maggio, quest'anno: non smette mai di piovere, soprattutto nel weekend! Eppure qualche rara mattina di sole, di tanto in tanto, il tempo ce la regala... sole caldo, quasi estivo, da non credere che solo fino a poche ore prima il cielo fosse tanto grigio e cupo... e da non credere che a breve, di nuovo, il vento soffierà da nord, le nubi si accumuleranno e ricomincerà il solito stillicidio d'acqua.
Ed è in uno di quei fugaci anticipi della bella stagione che, dovendo decidere con quale dolce allietare la tavola, pensi inevitabilmente ad un cremoso fresco e leggero, che non appesantisca ma che non manchi di golosità. E perchè no, allora, una bella bavarese?
Alt, stop, ferma: ho già sbagliato. Pare che questo delizioso dolce al cucchiaio sia maschio e non femmina! Girovagando, come mio solito, in rete scopro infatti che "la bavarese" è una bevanda tedesca, a base di tè, latte e liquore e che i francesi, ispirandosi ad essa, idearono nel lontano 1700 questa specie di budino, a base di panna e uova, "il bavarese", appunto.
La mia scelta, un pò per personale inclinazione verso le fragole, frutto che amo davvero tanto, ricade allora su un bavarese alla vaniglia con un cuore rosa: semplice, veloce e, soprattutto, davvero gustoso. Come sempre, allora...buon assaggio!

***

BAVARESE BICOLORE CON FRAGOLE
(ingredienti per 4 persone)

250 ml. di panna da montare
70 ml. di latte intero
2 uova
4 gr. di colla di pesce (2 fogli)
80 gr. di zucchero
1 bustina di vanillina
fragole per guarnire
zucchero al velo q.b.

Innanzi tutto, porre ad ammollare in un poco di acqua fredda i fogli di colla di pesce.
Montare i tuorli con metà dello zucchero e la vanillina, fino a che non diventino spumosi.
Nel frattempo, porre il latte sul fuoco, abbassando la fiamma poco prima che raggiunga il bollore: nel latte inseriremo poi la gelatina strizzata, mescolando fino a che non sia sciolta bene.
Versare il latte a filo sul composto di zucchero e uova: io ho utilizzato anche un colino, per evitare che eventuali grumi di gelatina cadessero nel composto. Mentre quest'ultimo raffredda a temperatura ambiente, montare la panna con un mixer elettrico, aggiungendo a metà lavorazione il rimanente zucchero. E' sufficiente che la panna sia semimontata.
Infine, unire la panna al composto di latte e uova, mescolando delicatamente.
Frullare qualche fragola con un pò di zucchero a velo: con la salsina ottenuta, in parte ci guarniremo il dolce al momento di servirlo a tavola, in parte la utilizzeremo per profumare e colorare metà del composto bavarese. Anche qui, mi sono aiutata con un colino per impedire ad eventuali semini di fragola di finire nel bavarese.
Ho versato poi il composto alla vaniglia in uno stampo in alluminio, leggermente inumidito, ed ho riposto in frigo cinque minuti per solidificare quel tanto da impedire al bavarese alla fragola, che ho versato dopo, di mescolarsi al primo.
Ho quindi posto in frigorifero a riposare: sono necessarie almeno tre ore.
Prima di servire, ho decorato con fragole a spicchi e salsina di fragole.



Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...