sabato 28 aprile 2012

Minicakes di primavera

Non esattamente dei muffin, non proprio dei cup-cakes... Diciamo che né per gli uni né per gli altri la mia cucina è sufficientemente attrezzata: mi mancano le teglie con le scanalature, quelle che consentono la cottura dell'impasto (per entrambi piuttosto liquido) senza che strabordi dal pirottino... E mi chiedo: sarà mai possibile possedere tutto ciò che sarebbe indispensabile -o quanto meno utile- per sperimentare lo sperimentabile in pasticceria?? Che curiosità ed idee -soprattutto nei tempi di internet, con tutti i bellissimi blog di cucina a disposizione- non mancano davvero... quello che manca è lo spazio!! E così temo che, ad esempio, il rullo forapasta per la sfoglia, la griglia raffreddatorta, il cannello caramellizzatore, il macinamandorle, stampi&stampini di tutte le forme e misure, -solo per citarne alcuni- insomma tutti gli attrezzini di cui mi piacerebbe che la mia cucina fosse dotata... rimarranno nelle vetrine dei negozi. Questione di sopravvivenza: o io o loro!
Nel frattempo, mi ingegno come si può: ad esempio, per questi minicakes ho usato degli stampini usa e getta in alluminio, che ho rivestito con i classici pirottini da tortina, e che si sono prestati piuttosto bene all'uso. Non che pensi che la pasticceria sia il campo adatto per l'improvvisazione e l'approssimazione: proprio no, che se c'è un settore dell'arte culinaria in cui occorre essere precisi è proprio questo... Però, a volte capita che, anche tra zucchero e farina, si possa fare di necessità virtù. Buon assaggio!

***


Minicakes soffici di primavera
(dose x circa 13/14 piccoli cakes)

60 gr. di burro morbido
100 gr. di zucchero
1 uovo grande
100 gr. di farina setacciata (eventualmente a metà con fecola di patate)
60 ml di latte
30 gr. di cioccolato bianco a pezzetti
1 punta di cucchiaino di bicarbonato
1/4 di cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale

x decorare:
gelatina di albicocche
pallini di zucchero colorati


Scaldare il forno a 160°. Lavorare il burro con lo zucchero, il sale e la vaniglia fino ad ottenere una crema. Aggiungere il resto degli ingredienti (escluso il cioccolato) fino ad ottenere una pastella liscia. Da ultimo, aggiungere all'impasto le scaglie di cioccolato bianco. Suddividere la pastella nei pirottini di carta, avendo cura di rimanere ben sotto il bordo, altrimenti in cottura l'impasto straborderà. Infornare e cuocere per circa mezz'ora/quaranta minuti (eventualmente, controllare con uno stecchino).
Una volta freddi, spennellare di gelatina d'albicocche e cospargere con la mompariglia.
I cakes sono ottimi per la colazione, anche se io li ho serviti in un buffet dolce per merenda assieme a delle mini-pastiere.




Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...