martedì 22 gennaio 2013

Poppy seed cupcakes con buttercream al limone



...della serie: ma quanto sono British oggi? British come muffin&cupcakes, le più famose specialità anglosassoni nel campo della pasticceria... British come la buttercream, o crema al burro che dir si voglia, che da noi solo a pronunciarne il nome sale un brivido lungo la schiena, al pensiero di calorie, trigliceridi, colesterolo etc. etc. British, infine, come i semi di papavero (poppy seeds), perchè la torta ai semi di papavero è una delle torte da forno più apprezzate in Inghilterra e dintorni... E, infatti, da brava Brit-addicted, già da diversi anni di tanto in tanto mi capita di preparare questo dolce, che da noi non è molto comune, anche se ultimamente, grazie agli studi che hanno evidenziato le proprietà benefiche di questi minuscoli semini neri, comincia ad essere conosciuta e preparata, di regola soprattutto in casa.
Che se ti assale la curiosità o la voglia di addentarne un pezzetto non c'è da fare altrimenti: te la devi preparare, altrochè, che in giro non la trovi manco a pagarla oro!
Poco male: la poppy seed cake è di una semplicità assoluta, e vale la pena di provarla, anche perché è davvero ottima, oltre che perfetta per l'ora del tè o per una bella colazione. 
In UK generalmente viene servita con un frosting al formaggio, nella mia versione monoporzione ho preferito abbinarla ad una crema al burro profumata al limone, dato che anche l'impasto è stato impreziosito con l'aroma di questo frutto mediterraneo (e molto poco British, concordo...ma ci sta di un bene!). La crema al burro, infatti, si presta maggiormente alla realizzazione di decorazioni con la sàc a poche, perchè come la metti sta ed ha una maggiore resistenza fuori dal frigorifero rispetto ad una cheesecream: al profumo di limone, poi, anche a me che non sono amante dei dolci troppo calorici devo dire che è sembrata una vera delizia!
Ho servito questi cupcakes in un plateau di diversi dolcetti, anche al cioccolato: al confronto non hanno risentito di alcun complesso d'inferiorità, anzi... sono finiti prima degli altri!! Quando si dice che, a volte, la semplicità è la migliore delle virtù... :)

A chiunque si vorrà cimentare, come sempre, un golosissimo assaggio!

***


Poppy seed cupcakes with lemon buttercream
(dose per circa 20/25 piccoli cupcakes)

-per i cupcakes-
250 ml di latte
75 gr. di semi di papavero
300 gr. di farina
180 gr. di burro a temperatura ambiente
3 albumi
2 tuorli
2 cucchiaini rasi di lievito per dolci
1 cucchiaino raso di sale
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
scorza di limone grattugiata q.b.

-per guarnire-
200 gr. di burro a temperatura ambiente
300 gr. di zucchero a velo
2 o 3 cucchiai di panna o di latte
1 cucchiaino di aroma limone
colorante alimentare giallo
zuccherini argentati

Nella planetaria con il gancio a frusta lavorare il burro morbido e 250 gr. di zucchero dei 300 gr. totali, aggiungendo la vaniglia e la scorza di limone per aromatizzare.
In una terrina a parte, setacciare la farina e mescolarla assieme al lievito ed al sale.
Una volta che il burro è diventato cremoso, aggiungere poco alla volta gli ingredienti secchi, alternandoli al latte ed ai due tuorli d'uovo.
Sempre nella planetaria, montare a neve ben ferma gli albumi con i 50 gr. di zucchero rimanenti.
Unire, infine, gli albumi all'impasto, avendo cura di mescolare delicatamente, dal basso verso l'alto, per non smontare la massa.


Per ultimi, unire all'impasto i semi di papavero. In alternativa, se preferite che i semini rimangano meno croccanti all'assaggio, potete metterli in un pentolino assieme al latte, portare quest'ultimo a bollore ed attendere che il liquido torni a temperatura ambiente, procedendo alla lavorazione come ho indicato sopra.
Suddividere l'impasto in pirottini di carta con cui foderare uno stampo da muffin (o dei contenitori in alluminio usa e getta) avendo cura di non superare i due terzi dal bordo per far sì che l'impasto non fuoriesca in cottura.


Infornare a 170° per circa 20 minuti.
Nel frattempo, preparare la crema al burro: lavorare con il gancio a frusta il burro morbido, lo zucchero a velo, la panna o il latte, l'aroma e qualche goccia di colorante alimentare giallo fino a che il burro non sia "fluffy and smooth" come direbbero gli inglesi... cioè non diventi bello soffice e cremoso (almeno 15 minuti, fermando di tanto in tanto la macchina per staccare con una spatola il composto che si attacca ai  bordi del contenitore)


Guarnire con l'aiuto di una sàc a poche i cupcakes ben freddi, aggiungendo qua e là qualche zuccherino argentato (che ricorda la forma dei semi di papavero!) per decorare.


Con questa ricetta non potevo non partecipare al contest di Il ricettario di Cinzia e Salter  - "English recipes"




6 commenti:

  1. Davvero invitanti cara, poi io adoro i semi di papavero! Allora ne prendo uno e scappo via!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angela! Bè come vedi il vassoio è pieno...serviti pure!! ;)

      Elimina
  2. Sono veramente belli!! E anche buoni!!
    E in questo periodo adoro il giallo...
    Corro ad aggiornare l' elenco
    un abbraccio
    Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia!! Evvai...stavo iniziando a preoccuparmi xchè non vedevo la mia ricetta tra quelle del contest :-( grazie e a presto!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...