mercoledì 25 dicembre 2013

Il panone bolognese


Auguro a tutti Buon Natale con la ricetta del panone bolognese... un pane dolce e ricco, tipico della tradizione natalizia  bolognese assieme al cugino certosino. In questi giorni i forni e le drogherie del centro città, particolarmente quelle tra Via Clavature e Via Pescherie, lo esibiscono nelle vetrine: ho cercato la ricetta qua e là, ma poi ho deciso di seguire quella riportata sulla bustina di lievito per panone. Ebbene sì, a Bologna vendono un lievito apposito, ma sbirciando nella composizione ho capito che si tratta di un normale lievito per dolci, in dose rinforzata (25 gr.): quindi niente paura, il panone si può preparare a qualsiasi latitudine! Anche la mostarda, una confettura di mele cotogne, mele e pere -uno degli ingredienti tipici del panone- si può sostituire con una confettura a scelta. 
Facilissimo da preparare e privo di burro e uova, il panone è perfetto per chi come me non ha avuto troppo tempo da dedicare ai fornelli, soprattutto per curare la preparazione dei lievitati importanti di questo periodo. Insomma, dai... gli manca un etto per fare il panettone ma la festa in tavola è comunque assicurata!
A tutti, i miei migliori auguri!
***


Panone bolognese

250 gr. di farina 00
100 gr. di zucchero
50 gr. di miele
100 gr. di mandorle pelate
100 gr. di uva sultanina
50 gr. di cioccolato fondente a pezzetti
50 gr. di mostarda bolognese o di confettura a scelta
50 gr. di canditi di arancia
25 gr. di pinoli
15 gr. di cacao amaro
175 gr. di latte
25 gr. di vino bianco
12 gr. di lievito chimico
1 pizzico di sale
per guarnire
qualche ciliegia candita e miele
opzionali
un cucchiaino di cannella in polvere
una spolverata di pepe nero

In una terrina capiente mescoliamo bene tutti gli ingredienti liquidi e solidi ad eccezione del lievito, avendo cura di lasciare da parte qualche mandorla e qualche pinolo per il decoro finale. La consistenza dell'impasto dovrà essere piuttosto sostenuta ed abbastanza viscosa, per via della presenza del miele.
Lasciamo riposare la massa per un paio d'ore, dopo averla coperta con della pellicola.
Trascorso il tempo del riposo, uniamo il lievito e mescoliamo bene.
Ungiamo di burro una teglia con i bordi sufficientemente alti (in cottura il panone crescerà!) e versiamoci l'impasto. Decoriamo la superficie con mandorle, pinoli e ciliegie candite.
Inforniamo a 180 gr. per almeno 40 minuti.
Una volta cotto e ben freddo, spennelliamo e lucidiamo con qualche cucchiaio di miele scaldato in un pentolino.

A chiunque si vorrà cimentare.... un buonissimo assaggio!



LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...